Ginepro

€ 0,00
Barattolo da 50g
Barattolo da 100g

La pianta
La pianta del ginepro è una conifera di modeste dimensioni, dalla forma di arbusto e dagli aghi acuminati. È diffusa in tutta Europa, Asia e America a partire da una certa altitudine: è facile, infatti, incontrare questa pianta in una semplice passeggiata in montagna.
Le bacche prodotte dal ginepro sono inizialmente verdi, poi, con il sopraggiungere della maturazione, si tingono di un colore blu-violaceo cupo. La raccolta avviene in autunno, quando sono sode e pronte per essere utilizzate.

Caratteristiche
Le proprietà delle bacche di ginepro sono note fin dall’antichità. Già i Greci e i Romani le utilizzavano
per insaporire carni e bevande alcoliche, nonchè come rimedio contro la peste e il morso dei serpenti. Il loro sapore è zuccherino, leggermente piccante e connotato da una nota amara che gli conferisce il tipico gusto intenso capace di sposarsi perfettamente con cibi dal sapore deciso.
È l’ingrediente fondamentale, inoltre, per la preparazione del gin, un distillato forte e dal colore trasparente.
Il ginepro, però, è da sempre conosciuto e apprezzato per le sue proprietà curative: è antisettico, diuretico, stimolante, digestivo e antinfiammatorio.

In cucina
Le bacche di ginepro sono utilizzate per aromatizzare principalmente le carni e la selvaggina, soprattutto nella preparazione di ricette importanti come arrosti, stufati, ripieni, e sono indispensabili per realizzare marinate perfette. Si sposano bene con l’aglio e possono insaporire anche salse e condimenti. Il ginepro, inoltre, fornisce l’aroma principale di diversi distillati, grappe e liquori.