Tandoori masala

€ 0,00
Barattolo da 50g
Barattolo da 100g

Origine
Questa miscela è originaria dell’India del Nord, in particolare della regione del Punjab, un’area divisa a metà tra lo stato indiano e il Pakistan. Prende il nome dal tandoor, una tipologia di forno tradizionale, in terracotta e a forma di grande giara dal collo stretto, che veniva parzialmente interrato nel suolo. Ogni contadino del Nord ne possedeva uno e, a seconda delle spezie che utilizzava per la cucina, caratterizzava il forno con un particolare aroma. Il suo utilizzo prevede la cottura direttamente sul fuoco: dopo aver acceso la legna collocata sul fondo, quando le pareti del tandoor sono diventate incandescenti e non c’è più la fiamma, è possibile inserire le pietanze. Fra queste, il tipico pane naan, la cui pasta viene attaccata direttamente sulle pareti del forno, oppure la carne infilzata sugli spiedini. Il calore è particolarmente intenso, solitamente oltre i 260°C.

La miscela
Il Tandoori masala è preparato macinando, in parti armoniche e bilanciate, ingredienti selezionati. Nello specifico, sono stati utilizzati: coriandolo, semi di cumino, pepe nero, peperoncini cajenna, curcuma e noci moscate. Dona alle pietanze con cui viene abbinata un tipico color rosso mattone, intenso e piacevolmente scenografico.

In cucina
Questa miscela è particolarmente apprezzata in India dove si utilizza insieme allo yogurt per preparare una salsa con la quale si procede a una marinatura della carne. Il Tandoori masala, infatti, è ottimo per condire le carni alla griglia e il barbecue accompagnati da salsa allo yogurt, insalate, radici, limoni, cetrioli e il tipico pane naan o chapati.