Sale dell'Himalaya

€ 0,00
Barattolo da 50g
Barattolo da 100g

Origine
Il Sale dell’Himalaya è un sale fossile che si è originato nell’era giurassica, da 150 a 200 milioni di anni fa, quando al posto di un’enorme catena montuosa c’era un immenso mare salato. Con la deriva dei continenti, l’enorme quantità d’acqua salata presente è stata ricoperta di terra e roccia e il deposito di sale che ne è derivato si è compattato a 3000 metri di altitudine formando le più grandi miniere di sale a mondo.

Caratteristiche
Le immense forze che hanno costruito queste miniere, unite alle infiltrazioni minerali e ai fluidi magmatici provenienti dagli strati più profondi della terra, hanno arricchito questo sale di ben 84 elementi tra minerali nobili e metalli, in particolare calcio, magnesio, fosforo, potassio, zinco, rame, zolfo e ferro, che gli conferiscono anche il tipico colore rosa in varie gradazioni. La presenza di una buona varietà di oligoelementi è molto positiva sull’organismo umano. È per questo, infatti, che il sale himalayano è noto per produrre un effetto purificante, armonizzate e disintossicante sul corpo e viene sfruttato anche nelle cure per problemi respiratori e di tensione muscolare. È assolutamente privo di additivi artificiali e non viene sottoposto ad alcun tipo di trattamenti in modo da conservarne tutte le proprietà benefiche. La presenza di 84 elementi, inoltre, dona a questo sale un sapore meno salato e un più basso contenuto di sodio.

In cucina
Il Sale dell’Himalaya è indicato per tutti i tipi di piatti, esalta il sapore dei cibi nella preparazione delle pietanze e si abbina perfettamente sia alle carni che ai pesci.

Referenze
Sale dell´Himalaya finoSale dell´Himalaya grossoSale dell´Himalaya a pezzettoniSale dell´Himalaya a saponettaLampade di sale dell´Himalaya dai 2 ai 120 kg